Francia, inchiesta su ex premier per gestione pandemia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Lun, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Francia, inchiesta su ex premier per gestione pandemia

Francia, inchiesta su ex premier per gestione pandemia

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Inchiesta giudiziaria in Francia nei confronti dell'ex premier Eduard Philippe, dell'ex ministra della Sanità Agnes Buzyn e del suo successore Olivier Veran sulla gestione della pandemia di coronavirus.

Francia, inchiesta su ex premier per gestione pandemia
Francia, inchiesta su ex premier per gestione pandemia

 

Lo ha annunciato il procuratore generale del Tribunale della Repubblica, Francois Molins, citato dall'emittente France Info. 

L'indagine riguarda il reato di "astensione dal contrastare una catastrofe" in relazione a "fatti commessi a Parigi nel 2019 e 2020". Tale reato, spiega il comunicato del procuratore citato dai media francesi, viene commesso da "chiunque si astenga volontariamente dal prendere misure che permettano, senza rischio per sé e per i terzi, di contrastare una catastrofe che possa creare un pericolo per la sicurezza delle persone". Il reato "è punito con due anni di carcere e 30mila euro di ammenda". Sono state ben 90 le denunce presentate contro esponenti del governo francese per la gestione della pandemia. La procura ne ha ammesse solo nove ed è sulla base di queste che sono state aperte le indagini.  

Attesa da qualche giorno, la decisione della procura arriva quattro giorni dopo le dimissioni del governo di Edouard Philippe. Il suo successore, Jean Castex, ha mantenuto Veran alla Sanità. La Buzyn aveva guidato il dicastero fino a febbraio, quando si è dimessa per candidarsi, senza successo, come sindaco di Parigi.  

Secondo i dati aggiornati a ieri, la Francia ha registrato finora 168.335 contagi di covid-19 e 29.920 decessi. Al momento vi sono 7.850 ricoverati, di cui 548 in terapia intensiva. Altre 77.319 persone sono guarite. 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook