Mantovani: "Virus è stabile, importante per il vaccino"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Ago
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Mantovani: "Virus è stabile, importante per il vaccino"

Mantovani: "Virus è stabile, importante per il vaccino"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

I dati contenuti nello studio su Sars-CoV-2 in Lombardia, condotto da ospedale Niguarda di Milano e Policlinico San Matteo di Pavia, "danno un quadro di due tsunami che si sono abbattuti sulla Lombardia, ma soprattutto è importante sottolineare le implicazioni per il futuro.

Mantovani:
Mantovani: "Virus è stabile, importante per il vaccino"

 

E le implicazioni sono che il virus è stabile". A sottolinearlo è l'immunologo Alberto Mantovani, coordinatore della Commissione ricerca scientifica di Fondazione Cariplo (che ha promosso lo studio) e direttore scientifico dell'istituto Humanitas. 

"Stiamo parlando di dati - spiega - che mostrano uno sforzo che non ha precedenti in Italia e ha pochi precedenti al mondo. Lo scenario è quello virologico italiano e lombardo". Emerge dunque, ribadisce Mantovani, che il virus è stabile, e quindi che "il bersaglio di vaccini è stabile ed è anche relativamente stabile dal punto di vista dell'uso degli anticorpi. Quindi c'è un'importante proiezione per il futuro" . 

Stabile, chiarisce lo scienziato, vuol dire che "ci sono poche mutazioni. Le mutazioni non cambiano per quanto ne sappiamo l'aggressività del virus, non si vedono in queste 346 sequenze complete del virus varianti attenuate. Stabile vuole dire che la proteina spike, l'ancora che il virus usa, è stabile quindi non cambia. Lì sono diretti i vaccini, gli anticorpi, quasi tutti. E questo è estremamente importante".

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook