Coronavirus, "non è più buono e sembra fatto per restare"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Ago
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, "non è più buono e sembra fatto per restare"

Coronavirus, "non è più buono e sembra fatto per restare"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il coronavirus Sars-CoV-2 "è sempre quello, non è diventato più buono.

Il coronavirus Sars-CoV-2
Coronavirus, "non è più buono e sembra fatto per restare"

 

E' il virus più infettivo che abbia mai visto e sembra fatto per restare, da un punto di vista biologico. Dati alla mano, la nostra ricerca mostra che la sua variabilità è scarsa. Quindi questo ci fa pensare che il virus abbia mantenuto la sua infettività e patogenicità e non è vero che ha perso potenza. Ha perso potenza la malattia, questo sì, ma non il virus". A spiegarlo è stato il virologo Carlo Federico Perno, già direttore della Medicina di laboratorio dell'ospedale Niguarda di Milano, oggi nel capoluogo lombardo a margine della presentazione dello studio condotto con il Policlinico San Matteo di Pavia e promosso da Fondazione Cariplo.  

Lo studio: in Lombardia "assalto" di due ceppi diversi 

Le differenze tra i ceppi virali, analizzate nello studio sul Sars-CoV-2 in Lombardia, sono di numero limitato: appena 7 mutazioni nucleotidiche su un totale di circa 30.000 basi di genoma virale. "Il lavoro produce evidenze che ci aiutano a pensare che il vaccino possa esser efficace se ben fatto - osserva Perno - Finora nessuno dei 150 candidati vaccini ha mostrato efficacia piena. Ma questo virus, al contrario dei cugini Sars e Mers, virus 'cugini', sembra fatto per restare e non per andare via, biologicamente parlando. Quindi un vaccino efficace è cruciale". 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook