Scuola, Conte: "Per chi ha figli costretti a casa congedo o smart working"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Mar, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Scuola, Conte: "Per chi ha figli costretti a casa congedo o smart working"

Scuola, Conte: "Per chi ha figli costretti a casa congedo o smart working"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"I genitori con figli costretti a casa "avranno la possibilità di usufruire dello smart working o del congedo parentale.

Scuola, Conte:
Scuola, Conte: "Per chi ha figli costretti a casa congedo o smart working"

 

Lo abbiamo previsto nell'ultimo decreto". Così il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, parlando della riapertura degli istituti scolastici che, dice, "comporterà uno sforzo ulteriore da parte di tutti, governo in primis". 

"Ci saranno ingressi scaglionati, su questo decidono i dirigenti scolastici", sottolinea quindi il premier parlando delle regole per il rientro: "Le mascherine - spiega - vanno indossate in entrate e in uscita e negli spostamenti, non al banco". E ancora: "Gli istituti sono già stati equipaggiati con gel e mascherine chirurgiche per tutti perché non ci siano discriminazioni". "Potrà scattare, nel peggiore dei casi, una quarantena dell'intera classe: ci potranno essere difficoltà, ma invito a rispettare le regole e ad affrontare con fiducia questo anno scolastico". 

"A misurare le temperature degli studenti saranno le famiglie, così come a verificare la presenza di sintomi riconducibili al Covid che se dovessero manifestarsi è bene che l'alunno rimanga a casa. Qualora lo studente venisse sorpreso con tali sintomi verranno allertati i genitori che dovranno contattare il medico che insieme con le Asl valuteranno se fare il tampone ed eventualmente disporre la quarantena per l'intera classe". "Ci sarà una attenzione particolare agli studenti con fragilità", ha aggiunto Conte, che "avranno accesso prioritario ai test". 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook