Covid Giappone, 19 novembre, record nuovi casi: stato di massima allerta
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Gen
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Covid Giappone, 19 novembre, record nuovi casi: stato di massima allerta

Covid Giappone, record nuovi casi: stato di massima allerta

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Ritengo che ci troviamo attualmente in situazione di massima allerta".

Covid Giappone, 19 novembre, record nuovi casi: stato di massima allerta
Covid Giappone, 19 novembre, record nuovi casi: stato di massima allerta

 

A dichiararlo, di fronte all'impennata del numero di contagi da Coronavirus nel paese, è stato questa mattina il premier giapponese, Yoshihide Suga, che ha chiesto ai suoi connazionali "di adottare sistematicamente misure quali l'uso delle mascherine". Oltre 2mila nuovi casi sono stati registrati ieri, 500 dei quali a Tokio, due cifre record per il Giappone. Il premier, che non ha annunciato al momento l'adozione di nuove misure restrittive, ha convocato per oggi e per domani riunioni di esperti per discutere della situazione.

 
Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook