Covid, Pregliasco: "Contagio gatto-uomo eccezione"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Dom, Ago

Covid, Pregliasco: "Contagio gatto-uomo eccezione"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Covid dal gatto all'uomo. "Un episodio veramente molto particolare", per non dire "eccezionale", sul quale l'invito del virologo Fabrizio Pregliasco, che parla all'Adnkronos Salute, è di "non creare allarmismo". L'episodio documentato di trasmissione è stato descritto da un team della Prince of Songkla University di

Hat Yai, in Thailandia, su 'Emerging Infectious Diseases' e rilanciato da 'Nature'.  

"Quella che si è verificata è una circostanza veramente particolare", sottolinea il docente dell'Università Statale di Milano: "Una veterinaria che fa un prelievo al gatto di una famiglia umana di positivi" a Sars-CoV-2, "il gatto che le starnutisce addosso, lei che aveva solo la mascherina e non la visiera, e che dunque si infetta". Quasi "un caso eccezionale", che "non ci deve dare allarmismo".  

In passato, ricorda il virologo, è stato descritto "qualche caso a rovescio, cioè di persone che hanno infettato i propri animali, gatti o cani, ma anche in questo caso si tratta davvero di dati numericamente irrisori".  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.