Fielmann, negli store italiani la prima raccolta di occhiali usati
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
04
Lun, Lug

Fielmann, negli store italiani la prima raccolta di occhiali usati

Sostenibilita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Fielmann celebra la 'settimana dell’ambiente' lanciando, in Italia, la prima raccolta di occhiali usati. Con la 'settimana dell’ambiente', dal 30 maggio al 6 giugno prossimi, il marchio ha la possibilità di dare un nuovo valore ai materiali scartati, mettendo nuovamente al centro i suoi clienti.

alternate text

 

Fielmann compie così un ulteriore passo verso la sostenibilità, coinvolgendo attivamente il pubblico a partire da semplici gesti quotidiani individuali. Durante la 'settimana dell’ambiente', a chi porterà in store occhiali in disuso e vecchie montature, verrà riconosciuto uno sconto del 15% sull’acquisto di occhiali da vista o da sole graduati.  

L’obiettivo è quello di raccogliere il maggior volume possibile di occhiali, che verranno riutilizzati in diverse attività dell’azienda. L’iniziativa si accompagnerà al nuovo progetto Fielmann di visual merchandising, che consisterà nell’utilizzare nelle vetrine degli store elementi decorativi realizzati in materiale sostenibile. A fine stagione, le decorazioni verranno omaggiate ai clienti, donando una seconda vita a oggetti ed elementi che hanno già svolto una propria funzione. I primi accessori saranno couvette per occhiali in plexi riciclato nei toni vitamici dell’estate. Questi progetti vanno ad aggiungersi all’impegno sociale che Fielmann sostiene da anni nell’attività di tutela dell’ambiente e delle comunità locali. Dal 1986 ogni anno, Fielmann pianta un albero per ciascun collaboratore, finora sono oltre 1,6 milioni. Le iniziative hanno il duplice obiettivo di dare valore al tema della sostenibilità, ma anche quello di venire incontro alle aspettative di un numero sempre più alto di consumatori che ricerca nelle aziende la capacità di coniugare etica ed estetica. 

"Come azienda di famiglia - spiega il brand - siamo consapevoli delle nostre responsabilità nei confronti della società, e cerchiamo di dare il buon esempio, anche offrendo montature di design realizzate in materiale sostenibile. Per questo motivo, nel 2020 abbiamo lanciato in Italia, la collezioneMilano+, in acetato bio based: è stato il nostro primo passo verso la produzione di occhiali con un concept green. Oggi negli store europei, tra cui l’Italia, è invece disponibile elementra, la prima collezione realizzata in acetato riciclato. La produzione di collezioni e la creazione di attività in store, concepite con un ethos green e multifunzione, hanno l’obiettivo di rendere la nostra catena di approvvigionamento più rispettosa delle risorse, evitare l’usa e getta e ridurre al minimo gli sprechi di materia". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.