Le Figi chiedono il conto dei villaggi spostati
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Gio, Ago

Le Figi chiedono il conto dei villaggi spostati

Sostenibilita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Costruire muri di contenimento, piantare mangrovie e migliorare il drenaggio in molti casi non è più sufficiente per salvare i villaggi figiani ormai l’unica opzione per alcuni è traslocarli completamente.

alternate text

 

Dovendo affrontare alcuni degli effetti più diretti del cambiamento climatico, le isole Figi vogliono ora che i Paesi sviluppati, che hanno contribuito maggiormente al riscaldamento globale, paghino per le misure che gli isolani devono adottare a causa dell'innalzamento del mare. Un tema che è già diventato una battaglia-chiave alle conferenze sul clima delle Nazioni Unite. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.