Nella Grande Barriera Corallina australiana è boom di coralli
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Gio, Ago

Nella Grande Barriera Corallina australiana è boom di coralli

Sostenibilita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Due terzi della Grande Barriera Corallina australiana hanno mostrato la maggiore copertura di coralli registrata negli ultimi 36 anni, ma la barriera rimane comunque vulnerabile a sempre più frequenti sbiancamenti di massa. E’ quanto emerge da un programma ufficiale di monitoraggio a lungo termine condotto

dall’Australian Institute of Marine Sciences (AIMS). Il recupero nei tratti centrali e settentrionali della barriera corallina, patrimonio mondiale dell'UNESCO, è in contrasto con la regione meridionale, dove si è verificata invece una perdita di copertura corallina a causa di un’invasione di stelle marine. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.