Mic festeggia Giannini per la stella sulla Walk of Fame di Hollywood
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Sab, Giu

Mic festeggia Giannini per la stella sulla Walk of Fame di Hollywood

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"I premi alla carriera mi allungano la vita...". Come sempre ironico e autoironico, Giancarlo Giannini accoglie con entusiasmo composto i festeggiamenti al Mic, organizzati da Vittorio Sgarbi con al fianco il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano nella Sala della Crociera al Collegio Romano, per la stella con il suo nome impresso nella Walk of Fame di Hollywood.

alternate text
Giancarlo Giannini festeggiato al Mic per la stella sulla Walk of Fame di Hollywood - (foto AdnKronos)

 

A omaggiare l'attore diversi colleghi, come Sergio Castellitto e Michele Placido e la regista Liliana Cavani.

"Io un Maestro? Diciamo che ho insegnato alla Scuola Sperimentale di Cinematografia, dove dopo tanti anni mi hanno mandato via...", ricorda Giannini. Subito interrotto da Sangiuliano che assicura: "Appena sarà il mio turno intervenire, lo rimetterò subito dentro". Poi Giannini prosegue: "Io insegnavo soprattutto la passione e il divertimento di fare cinema".

Quanto alla querelle sulle major americane che non ricorrono agli attori italiani neanche quando girano in Italia, osserva: "Non vanno imposti e del resto Burt Lancaster è stato un grandissimo Gattopardo per Luchino Visconti. Diciamo comunque che, con intelligenza e un po' di furbizia, si riesce a conquistare anche gli americani", come del resto è riuscito a lui.

Per il ministro Sangiuliano, "Giancarlo Giannini è un attore 'rinascimentale', nel senso che riesce a esprimere una italianità piena al di là di stereotipi e pregiudizi: rappresenta il meglio dell'Italia nel mondo. E sono convinto che questa stella non segna la fine di una carriera ma un suo nuovo inizio: continuerà a regalarci altri bellissimi film e io lo invito a festeggiare qui i suoi 90 anni e anche i 100 così l'augurio è duplice: per lui di lunga vita e per me nel ruolo di ministro della Cultura...", sorride Sangiuliano.

Anche per Liliana Cavani, "Giannini è attore universale, comico e tragico con la stessa intensità e bravura con cui ha conquistato l'affetto del pubblico e di tutti noi". E Sgarbi aggiunge: "C'è sempre un Leone d'Oro alla carriera che lo attende alla Biennale di Venezia". Per Giannini, arrivano anche le congratulazioni in video dagli Usa di Michael Douglas, Danny Houston, Jim Belushi, Don Johnson, Dustin Hoffman, prima del taglio a una enorme torta al cioccolato, ovviamente a forma di stella.

(di Enzo Bonaiuto)

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.