David di Donatello, il racconto degli studenti di Bracciano in giuria Giovani
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Gio, Mag

David di Donatello, il racconto degli studenti di Bracciano in giuria Giovani

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Per il secondo anno consecutivo una rappresentanza delle studentesse e degli studenti del Liceo Scientifico “I. VIAN” di Bracciano ha preso parte ai lavori della Giuria Giovani del Premio Nazionale Cinema “David di Donatello”, in collaborazione con Agiscuola e Ministero dell’Istruzione, come membri della locale giuria costituita presso il Cinema Palma di Trevignano Romano.

La partecipazione è consistita nella visione dei film prodotti in Italia nel 2020 su piattaforma dedicata. Al termine delle proiezioni i Giovani Giurati hanno espresso un personale giudizio critico su ogni opera ed espresso un voto di gradimento. Il suddetto percorso – fonte di indubbio arricchimento umano e culturale per ciascuno dei partecipanti – è stato portato a termine, per l’edizione 2020-2021, da venti allievi dell’Istituto.

La partecipazione al Premio prevedeva un concorso che avrebbe premiato il migliore elaborato e fornita la possibilità di partecipare alla giuria di giovani studenti per l’attribuzione del “Premio Leoncino d’Oro” presso la 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Una studentessa del Vian è stata la Prima Classificata per la Regione Lazio.

A raccontare l'esperienza, una delle studentesse coinvolte nel progetto, la 18enne Flaminia Mitrano: "Sono lieta e fiera di aver ricevuto e accolto l’opportunità di partecipare a questo progetto che ritengo mi abbia arricchito sia dal punto di vista intellettuale che personale, offrendomi un’occasione unica e speciale, nonché meravigliosa. Inoltre vorrei ringraziare tutte le persone che hanno organizzato e permesso a noi studenti di partecipare: un grazie va al mio Liceo, uno al professor Mario Centola che, con la sua passione e gentilezza ha saputo aiutarmi in questo percorso, uno al Cinema Palma di Trevignano Romano, uno al MIUR e uno all’Agiscuola, sempre organizzatrice di progetti interessanti".

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002