Alessia Marcuzzi: "Via da Mediaset per urgenza di libertà" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Alessia Marcuzzi: "Via da Mediaset per urgenza di libertà"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Quando non ti riconosci più, e non c’entra quello che fai e hai sempre fatto, ma c’entri tu, è obbligatorio chiedersi: 'Che cosa vuoi diventare?'. E rispondersi. Mi sono detta: 'Alessia, sei fortunata, sì, e tantissimo, ma sei davvero quello che ti piace? Quello che vuoi essere?'.

alternate text

 

E così ho cominciato a ridisegnarmi. A pensare. Mi sono fermata: c’era necessità di capire". Comincia così l'intervista-confessione che Alessia Marcuzzi ha concesso a Vanity Fair per il numero in edicola da domani, mercoledì 4 agosto. È una storia emblematica, quella della celebre conduttrice televisiva, che dopo 25 anni di collaborazione con Mediaset ha deciso di abbandonare le comodità di una carriera di successo per sperimentare una nuova fase della propria vita, assecondando – continua Marcuzzi – "un richiamo, un'urgenza di libertà".

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002