'Premio Penisola Sorrentina' agli attori Montanari, Gallo, Minaccioni, Rigillo - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

'Premio Penisola Sorrentina' agli attori Montanari, Gallo, Minaccioni, Rigillo

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Massimiliano Gallo quale attore dell'anno, Francesco Montanari per la migliore interpretazione: i due attori riceveranno il 'Premio Penisola Sorrentina' assieme ai colleghi Paola Minaccioni per il riconoscimento dedicato alla memoria di Dino Verde e a Mariano Rigillo premiato per la sua carriera.

alternate text

 

A darne l'annuncio - al teatro Eliseo di Roma, il cui direttore artistico Luca Barbareschi è il presidente del Premio per la sezione cinema, con Danilo Rea direttore della sezione musica - è stato il direttore del 'Premio Penisola Sorrentina' Mario Esposito, dando appuntamento al 22 e 23 ottobre a Sorrento per la cerimonia di conferimento dei riconoscimenti.

La conferenza all'Eliseo ha fornito anche l'occasione per chiudere ufficialmente l'anno del venticinquennale del Premio, istituito nel 1996, con i riconoscimenti alla scrittrice Elvira Frojo e agli attori Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti; nonché per la consegna ufficiale al ministero della Transizione Ecologica, tramite Renzo Tomellini capo della segreteria tecnica del ministro Roberto Cingolani, della 'Carta di Sorrento', il manifesto del Premio Penisola Sorrentina dedicato alla connessione fra tutela dell'ambiente, promozione del turismo e valorizzazione della cultura.

Con gli attori Francesco Montanari, Massimiliano Gallo, Mariano Rigillo e Paola Minaccioni, saranno premiati anche il musicista Ramin Bahrami, Claudio Gubitosi del 'Giffoni Film Festival', Sonia Nassery Cole per l'impegno in favore dei diritti umani e della difesa delle donne in Afghanistan, Andrea Romeo di 'I Wonder Pictures' distributore del film 'Titane' vincitore della Palma d'Oro al Festival di Cannes e della docufiction 'SanPa'. A Sorrento - dove interverranno fra gli altri l'autore televisivo Giancarlo Magalli e il direttore del 'Quotidiano del Sud' Roberto Napoletano per un dialogo pubblico con Antonio D'Amato ex presidente di Confindustria - sarà siglato anche un protocollo d'intesa biennale fra il 'Premio Penisola Sorrentina' e il 'Premio Massimo Troisi'.

(di Enzo Bonaiuto)

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002