Facchinetti e il pugno di McGregor, arriva il Tapiro - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Facchinetti e il pugno di McGregor, arriva il Tapiro

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Francesco Facchinetti riceve il Tapiro d’oro dopo aver ricevuto un violento destro in volto da Conor McGregor, campione irlandese di MMA, durante una festa in un hotel a Roma nella serata tra sabato e domenica.

alternate text

 

Secondo Facchinetti il gesto è scaturito dal nulla. "Diciamo che era una delle serate più belle della mia vita, fino a quel momento. Ero con uno sportivo che apprezzavo tantissimo, ci stavamo divertendo, era una situazione molto tranquilla. Poi improvvisamente a Conor è andato off il cervello e mi ha tirato una castagna in faccia da 20 cm", racconta Facchinetti. "C’erano le telecamere, spero sia stato tutto filmato. Ha così tante guardie del corpo che lo seguono per difendere gli altri da lui".

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002