Lele Mora: "Io domatore di tigri per circo Togni a Milano" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

Lele Mora: "Io domatore di tigri per circo Togni a Milano"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Farò il domatore di tigri, chiuso in gabbia per mezz'ora, venerdì a Milano al Circo Togni". E' quanto Lele Mora annuncia all'AdnKronos, spiegando a proposito delle ricorrenti polemiche contro le presenze di animali nei circhi: "Gli animali vanno trattati bene e allora anche loro ti trattano bene e ti danno tanto; e i circhi sono il luogo dove gli animali si amano di più: senza animali, il circo stesso perde una parte del suo fascino", sostiene annunciando che prossimamente metterà anche gli animali in ologramma.

alternate text

 

"Dopo le chiusure per la pandemia da Covid, è una festa tornare allo spettacolo. Fra due giorni a Milano, io sarò assieme a Bruno Togni, davanti a venti tigri; ma solo nella serata inaugurale, come guest star", riferisce ancora Lele Mora. Qualche timore a trovarsi di fronte ai 'simpatici felini'? "Assolutamente no - risponde - Conosco bene quelle dinamiche, ho fatto identiche esperienze al circo di Moira Orfei, sono sereno: se fai sentire alle tigri che tu non hai paura, loro non ti fanno nulla", assicura.

(di Enzo Bonaiuto)

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002