Giletti, i no vax e il braccio di silicone: "Confronti in tv servono"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Dom, Gen

Giletti, i no vax e il braccio di silicone: "Confronti in tv servono"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Massimo Giletti ospita a Non è l'arena il dottor Guido Russo, l'odontoiatra biellese che ha cercato di vaccinarsi usando un braccio di silicone. La presenza dell'ospite fa discutere. "Noi che facciamo programmi abbiamo bisogno di conflitti e confronti, abbiamo bisogno anche di portare persone per capire chi sono", dice Giletti motivando

la propria linea diversa rispetto a quella indicata da Enrico Mentana, direttore del tg La7, che non ritiene opportuno dare la parola ai no vax. 

"I telegiornali devono dare notizie, noi facciamo programmi: sono mondi completamente diversi. Io la scorsa settimana, al vicequestore no vax Schillirò, ho dimostrato in tempo reale che non stava dicendo una cosa corretta. Parlava di un articolo censurato e scomparso dal web, io l’ho trovato in pochi secondi e l’ho fatto notare", dice Giletti, dialogando in studio con Gaia Tortora, vicedirettore del tg La7, Bruno Vespa e Roberto D'Agostino. "A me giornalisticamente interessa capire cosa pensa il dottor Russo, perché l'ha fatto", dice Giletti. "Non facciamo processi sommari, cerchiamo di capire quale logica ci sia dietro". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002