All’ètoile del Teatro dell’Opera di Vienna il Premio ASI ‘Italiani nel Mondo’
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Sab, Ago

All’ètoile del Teatro dell’Opera di Vienna il Premio ASI ‘Italiani nel Mondo’

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

“Sono particolarmente fiero che il nostro Ente abbia fatto nascere, tanti anni fa, un premio riservato alle eccellenze italiane nel Mondo poiché i nostri connazionali e i loro figli devono continuare a sentire forte la vicinanza del loro Paese.

alternate text

 

Quest’anno il ‘Premio Italiani nel Mondo’, è stato vinto da Davide Dato, un punto di riferimento nella danza sulla scena internazionale. Rispecchia lo spirito di questo riconoscimento che ho condiviso fin dal suo nascere perché ritengo doveroso essere vicini ai nostri connazionali all’estero, e che esprimono l’Italia più bella di cui dobbiamo andare orgogliosi”. È questo il pensiero del Senatore di Fratelli d’Italia Claudio Barbaro, Presidente di Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane) non appena l’apposita commissione, Asi presieduta da Gianmaria Italia, gli ha proposto di assegnare il prestigioso premio all’Étoile del Teatro dell’Opera di Vienna, noto al grande pubblico televisivo anche perché si è esibito per anni nel celebre Concerto di Capodanno trasmesso da Vienna.
alternate text

Dato, nato a Biella il 20 agosto 1990, ha dimostrato fin dall’infanzia la sua attitudine per la danza, passione confermata da lusinghieri risultati conseguiti, tanto che a 17 anni si diplomava con il massimo dei voti alla Scuola dell'Opera di Stato di Vienna contemporaneamente alla maturità in lingua tedesca. Aggiungeva un’ulteriore formazione presso la School of American Ballet di New York. Il seguito è un crescendo di livelli: dalla promozione a Ballerino Solista nel 2013 al prestigioso livello di Primo Ballerino, étoile del Balletto di Stato di Vienna nel 2016.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.