Morto a 82 anni Renato Scarpa, il Robertino di 'Ricomincio da tre'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Sab, Ago

Morto a 82 anni Renato Scarpa, il Robertino di 'Ricomincio da tre'

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' morto a 82 anni Renato Scarpa, indimenticabile Robertino nello storico film di Massimo Troisi 'Ricomincio da tre'. Il decesso è avvenuto a Roma, nella sua casa in zona Bravetta, Secondo i carabinieri, l'attore sarebbe morto per cause naturali.

alternate text

 

"Cari amici, chi ha amato 'Un Sacco Bello' non potrà non esser triste per la scomparsa di Renato Scarpa per un improvviso malore". Così Carlo Verdone su Instagram. L'attore scomparso oggi, nel film del 1980, interpretava il compagno di avventura di Enzo (interpretato da Verdone) in un viaggio mai portato a termine alla volta della Polonia. "Aveva anche lavorato con Massimo Troisi in 'Ricomincio da tre', e con tanti altri registi - aggiunge l'attore e regista romano - Affettuoso, dotato di gran talento, aveva il dono della 'misura', cosa che non tutti gli attori hanno".

 

Nel post sul social c'è un fotogramma che ritrae Scarpa con Verdone. Lo descrive lo stesso protagonista: "In questa scena tentavo di convincerlo a partire per Cracovia con le calze di seta e le penne a biro. Fantastico compagno di lavoro - dice ancora - lo ringrazio ancora per esser venuto il giorno dell'inaugurazione di una targa al 'Palo della morte' in Via Giovanni Conti (zona Val Melaina) a Roma, targa che celebrava quel film. Fummo molto orgogliosi perché non ci aspettavamo il grande bagno di folla che ci fu. Ringrazio ancora questo caro amico che mi ha aiutato nella mia opera prima con garbo, affetto e talento. Persone così umili e gentili nel loro grande talento non ci sono più. Resterà sempre nei miei più bei ricordi. E credo anche, se avete amato quella pellicola, nella vostra memoria".

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.