Serena Brancale omaggia Pino Daniele con 'Je so' pazzo' feat Richard Bona
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Sab, Ago

Serena Brancale omaggia Pino Daniele con 'Je so' pazzo' feat Richard Bona

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Serena Brancale omaggia Pino Daniele e il Sud con il brano 'Je so' pazz'. Dal 14 gennaio è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming il singolo su etichetta 'Isola degli Artisti', la cover di uno dei capolavori del musicista napoletano realizzata appunto dalla cantante e polistrumentista con la collaborazione di Richard Bona.

Serena Brancale - (Ilenia Tesoro)
Serena Brancale - (Ilenia Tesoro)

 

Un singolo che 'benedice' anche quella "santa pazzia che ci salva dalla monotonia della vita e che per un attimo, nella musica, permette di vedere il mondo con una luce diversa", una rivisitazione arricchita da sonorità antiche, di stampo Soul. Un brano a cavallo tra passato e presente che anticipa il terzo album dell’artista.

"La prima idea musicale che abbiamo condiviso col mio produttore per la costruzione di questo terzo album è stata includere dei brani immortali di Pino Daniele – spiega l’artista a proposito della scelta della nuova release – 'Je so’ pazzo' è stata la prima canzone che ho immaginato con un groove diverso, quasi a discostarmi dal sound italiano rimandando ad un’antica Africa. Nell’ultima parte della costruzione del brano ho preso coraggio e ho contattato chi non avrei mai pensato di conoscere nella vita: Richard Bona, un artista che ha sempre cantato nella sua lingua come Pino Daniele, portando la sua tradizione sul palco in maniera pura ed autentica come il nostro napoletano".

Il videoclip ufficiale del brano vede l’intera sequenza di immagini in bianco e nero con Serena Brancale che canta la sua 'Je so’ pazzo', lasciandosi trasportare dal groove del pezzo e dalle note del pianoforte che lei stessa suona. Nella seconda parte del video, appaiono le immagini che ritraggono Richard Bona all’interno di uno studio di registrazione mentre canta la sua "idea di follia". Il video di “Je so’ pazzo' racconta la Brancale, "è stato pensato in bianco e nero, in studio, alla vecchia maniera. Abbiamo registrato la voce dell’ospite in una caldissima giornata di luglio a Pescara realizzando contemporaneamente il backstage della collaborazione. In un secondo momento abbiamo miscelato gli inserti di Richard Bona con un video stretto piano e voce presso gli studi di Isola Degli Artisti. Con un testo così ricco di significato ed incredibilmente attuale, non immaginavo un video didascalico, bensì qualcosa di asciutto, dove l’importanza viene data alla musica".

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.