L'amica geniale terza stagione arriva l'8 febbraio su RaiUno con la regia di Daniele Luchetti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Dom, Gen

L'amica geniale terza stagione arriva l'8 febbraio su RaiUno con la regia di Daniele Luchetti

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Storia di chi fugge e di chi resta" è il titolo del terzo libro della saga de "L'amica geniale", fortunatissima quadrilogia di Elena Ferrante -chiunque si celi sotto questo nome- da cui è tratta l'altrettanto fortunata serie tv di RaiUno.

Daniele Luchetti, regista della III stagione della fiction di RaiUno L'amica geniale.
Daniele Luchetti, regista della III stagione della fiction di RaiUno L'amica geniale.

 

Andrà in onda, subito dopo la conclusione del Festival di Sanremo, a partire da martedì 8 febbraio fino a martedì 1.mo marzo.

Gli otto episodi, suddivisi in quattro prime serate, sono prodotti da The Apartment e Wildside, con FremantleMedia Italia e Fandango Production in collaborazione con Rai Fiction e HBO Entertainment. Immutate le due attrici principali, le amiche -sulla scena e nella vita- Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Elena detta Lenù) riprendono da dove ci avevano lasciato. Sono state 'invecchiate' per l'occasione e sono divenute donne adulte: Lenù comincia a diventare una scrittrice, mentre Lila si è separata dal compagno da cui ha avuto un figlio e vive lavorando in condizioni dure. Il rapporto tra le protagoniste riserverà diversi colpi di scena.

Regista stavolta è Daniele Luchetti, che succede a Saverio Costanzo rimasto come sceneggiatore insieme a Francesco Piccolo e Laura Paolucci. La terza stagione de "L'Amica Geniale" è stata girata tra Napoli e Firenze, nonché sulla celebre passeggiata a mare di Viareggio. La fiction ha riscosso successo in tutto il mondo ed è stata intitolata, negli Usa, ""My brilliant Friend". Resta avvolta nel mistero l'identità dell'autrice, che -secondo alcuni- sarebbe Anita Raja, napoletana di origine (nata nel 1963), traduttrice di professione e moglie dello scrittore Domenico Starnone.

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002