Piazza di Siena, il direttore d'orchestra Casellati: "Sì a binomio arte e sport"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
04
Lun, Lug

Piazza di Siena, il direttore d'orchestra Casellati: "Sì a binomio arte e sport"

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Un'atmosfera magica. Già entrare in quello spazio è come fare un concerto in paradiso". Così il direttore d'orchestra Alvise Casellati che ieri sera a Piazza di Siena ha Roma, con un concerto di 'Opera Italiana on the Air' ha diretto l'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma insieme al soprano Mariangela Sicilia e al tenore Matteo Roma.

29/06/2013 Spoleto 56, Festival Dei 2 Mondi. Teatro Romano. Nella foto l' Orchestra Fondazione Carlo Felice di Genova diretta dal mestro Alvise Casellati - Maria Laura Antonelli / AGF
29/06/2013 Spoleto 56, Festival Dei 2 Mondi. Teatro Romano. Nella foto l' Orchestra Fondazione Carlo Felice di Genova diretta dal mestro Alvise Casellati - Maria Laura Antonelli / AGF

 

Un evento offerto da Intesa San Paolo per inaugurare il concorso ippico di Piazza di Siena che parte oggi. Un binomio musica e sport che, dice Casellati all'Adnkronos, "dovrebbe accadere più spesso perché sia la musica che lo sport richiedono sforzo, disciplina e lavoro quotidiano. Lo sport è la medicina del corpo, la musica lo è dell'anima e in entrambe si raggiungono risultati solo con grande impegno". 

Il progetto partito ieri con il concerto a Piazza di Siena, "dove l'emozione più grande - dice Casellati - è vedere i passanti che si fermano ad ascoltare, incantati dalla musica", si chiama "'Rebuild Harmony' perché - spiega il maestro padovano - dopo il Covid e con una guerra in corso, bisogna ripartire dalle arti senza le quali c'è solo imbarbarimento. E bisogna farlo portando i motori al massimo della potenza". E Casellati da anni con 'Opera Italiana is in the Air', da lui fondata nel 2017 e diretta con l'obiettivo di portare la bellezza dell'opera italiana alla portata di tutti, si muove per far conoscere il nostro melodramma anche a chi ha poche occasioni per farlo. Un esempio sono i concerti a 'Central Park' di New York che dirige ogni anno il 27 giugno. Ma prima di quella data, il prossimo 4 giugno, Casellati con 'Opera Italiana is in the Air' sarà al Lincoln Memorial di Washington. "E' la prima volta per noi nella capitale Usa e sarà l'occasione per unire Italia e America sotto lo sguardo di Abramo Lincoln, simbolo di libertà e di liberazione dallo schiavismo, in occasione della celebrazione dei 100 anni del Memorial", conclude il direttore d'orchestra. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002