E' morto Iron Sheik, il cattivo del wrestling e avversario di Hulk Hogan
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ott

E' morto Iron Sheik, il cattivo del wrestling e avversario di Hulk Hogan

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' morto The Iron Sheik, addio al 'nemico' storico di Hulk Hogan nel wrestling degli anni '80. Hossein Khosrow Ali Vaziri, wrestler di origine iraniana, è morto all'età di 81 anni. Lo 'sceicco di ferro' per anni è stato uno dei personaggi di spicco della Wwf, la federazione da cui è nata l'attuale Wwe, conquistando anche il titolo di campione del mondo.

alternate text

 

The Iron Sheik, in un quadro internazionale caratterizzato dai rapporti tesi tra Usa e Iran, rappresentava uno dei 'cattivi' dello show che lo contrapponeva spesso a Hulk Hogan. I due si affrontarono in particolare all'inizio del 1984 al Madison Square Garden di New York: Hogan si impose davanti a 20mila spettatori conquistando per la prima volta il titolo di campione del mondo. Prima di sbarcare negli Usa, Waziri aveva fatto parte del servizio di sicurezza dell'ex scià Mohammad Reza Pahlavi e aveva sfiorato la partecipazioni alle Olimpiadi 1968 nella lotta libera. Ai Giochi sarebbe arrivato nel 1972 come assistente allenatore della nazionale Usa. Nel 2005 la Wwe lo ha omaggiato inserendolo nella Hall of Fame del wrestling.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.