Juve-Inter 3-2, Pirlo continua a inseguire la Champions - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Mar, Set

Juve-Inter 3-2, Pirlo continua a inseguire la Champions

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Juventus batte l'Inter campione d'Italia 3-2 nella sfida valida per la penultima giornata della Serie A e tiene vive le speranze di qualificazione in Champions League. Nel match caratterizzato dalle decisioni dell'arbitro Calvarese, i bianconeri sbloccano il risultato al 24' con Ronaldo, che insacca dopo il rigore respinto da Handanovic.

alternate text

 

L'Inter pareggia dal dischetto al 35' con Lukaku. Prima del riposo, la Juve rimette la testa avanti con Cuadrado, che al 48' fa centro da fuori area. Nella ripresa l'Inter si riversa in avanti e prende in mano la gara, complice l'espulsione di Bentancur: la Juve resta in 10 nell'ultima mezz'ora e prova a reggere. Il fortino crolla all'83' quando Chiellini, pressato da Lukaku, insacca nella propria porta: 2-2. Calvarese prima annulla per un contatto tra i due giocatori, poi convalida dopo l'analisi delle immagini. Tutto finito? Macché. Si riparte e la Juve torna avanti. Cuadrado si conquista un rigore e, vista l'uscita di Ronaldo, va sul dischetto: gol, 3-2 e la Juve resta viva per la Champions. La formazione allenata da Pirlo sale a 75 punti e provvisoriamente toglie il quarto posto al Napoli, che è a quota 73 e deve affrontare la Fiorentina.