Tokyo 2020, Puglia superstar: "Ha più medaglie degli Usa" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Lun, Set

Tokyo 2020, Puglia superstar: "Ha più medaglie degli Usa"

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Tokyo 2020, dopo la prima giornata di Olimpiadi il medagliere vede l'Italia esordire sul podio con un oro e un argento. E la Puglia diventa superstar di oggi sui social. Il motivo? A vincere sono stati Vito Dell'Aquila, prima medaglia d'oro italiana nel taekwondo (cat. 58 kg) e l'azzurro Luigi Samele, medaglia d'argento nella sciabola

individuale maschile. Entrambi pugliesi, il 20enne Dell'Aquila è di Mesagne (Brindisi) mentre lo schermidore Samele è di Foggia, i due - sottolinea l'occhio attento degli utenti Twitter - almeno per oggi hanno l'onore e l'onere di aver fatto vincere alla propria regione "più medaglie degli Usa", per ora in effetti ancora fuori dal medagliere. Ma non solo: attualmente infatti la regione è anche al secondo posto in classifica per vittorie conquistate dopo la Cina. 

"La Puglia sempre certezza infatti è patria dei taralli, della burrata, del cacio-ricotta, del pane di Altamura, delle orecchiette, del trash e delle prime medaglie alle olimpiadi", commentano gli utenti, mente lanciano una "petizione per passare dal 'tavoliere' a 'medagliere' della Puglia".