Champions League, Liverpool-Milan 3-2 - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Gio, Ott

Champions League, Liverpool-Milan 3-2

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Milan sconfitto 3-2 a Liverpool nella prima giornata del Gruppo B di Champions League. I rossoneri vanno al tappeto ad Anfield in un match spettacolare, ricco di colpi di scena. Il Liverpool parte col piede sull'acceleratore, schiaccia il Milan e sfonda al 10'. Merito di Alexander-Arnold, che scambia con Salah e crossa: Tomori interviene in

scivolata e insacca alle spalle di Maignan, 1-0 per i reds. 

Il Milan rischia di crollare al 13', quando un fallo di mano di Bennacer viene sanzionato con il rigore. Salah va sul dischetto, Maignan respinge il tiro e fa altrettanto sul tap-in di Diogo Jota. Il Milan, alle corde per buona parte del primo tempo, mette la testa fuori dal bunker e nel finale di frazione colpisce due volte ribaltando il risultato. Il Diavolo costruisce una splendida azione palla a terra, Leao rifinisce per Rebic che al 42' fa secco Alisson: 1-1. Il Liverpool accusa il colpo e nel giro di un centinaio di secondi si ritrova sotto. Stavolta Rebic costruisce, Robertson salva su Theo Hernandez ma non può opporsi a Diaz: 1-2 al 44'. 

I padroni di casa riordinano le idee all'intervallo e pareggiano al 49'. Origi accende Salah, che scappa sul filo del fuorigioco e batte Maignan di sinistro: 2-2. La pressione dei reds è costante, la difesa del Milan vacilla e cede al 70'. Henderson spara di controbalzo dal limite dell'area, palla all'angolo e 3-2. Il Milan si arrende e torna a casa a mani vuote. In classifica, il Liverpool sale a 3 punti. Atletico Madrid e Porto a quota 1 dopo il pareggio senza reti. Il 28 settembre il Milan ospita gli spagnoli: servono punti.