Lazio-Roma, Mourinho contro arbitro dopo derby - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Lazio-Roma, Mourinho contro arbitro dopo derby

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Sul secondo gol, l'arbitro ha sbagliato in campo, il Var ha sbagliato. Questo è troppo". José Mourinho contro l'arbitro dopo il derby che la Roma ha perso 3-2 contro la Lazio. Lo Special One si sofferma in particolare sull'azione del provvisorio 2-0 biancoceleste. Prima del contropiede guidato da Immobile e finalizzato da Pedro,

la Roma ha reclamato un rigore per un presunto fallo su Zaniolo. 

"Il secondo giallo a Lucas Leiva sarebbe stato importante, giocare contro 10 sarebbe stato importante. Poi due situazioni simili a" quella che ha portato all'espulsione di "Pellegrini. A lui rosso e oggi niente. Sono coi miei, siamo stati i più bravi", le parole di Mourinho a Dazn. 

"Quando concedi 3 gol, qualcosa hai sbagliato. Non sono preoccupato per gli errori, sarei preoccupato se non avessimo provato a vincere la partita. Nel secondo gol, la squadra si aspetta un rigore e prende un contropiede. Abbiamo dominato, la Lazio è stata in grande difficoltà. Ha gestito bene gli ultimi minuti perché l'arbitro glielo ha concesso", ha aggiunto.