Young Boys-Atalanta 3-3, Muriel agguanta il pari all'88' - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
09
Gio, Dic

Young Boys-Atalanta 3-3, Muriel agguanta il pari all'88'

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'Atalanta pareggia 3-3 in trasferta, sul campo sintetico di Berna, con lo Young Boys nella quinta gara del gruppo F della Champions League e tiene aperte le possibilità di qualificazione grazie al gol nel finale di Muriel. Con questo pareggio i nerazzurri sono terzi nel girone con 6 punti dietro al Manchester United con 10 e il

Villarreal, sconfitto oggi dai Red Devils, con 7 punti. Nell'ultima giornata la squadra di Gasperini sfiderà a Bergamo proprio gli spagnoli. Ultimo lo Young Boys con 4 punti.  

La squadra di Gasperini passa in vantaggio al 10' del primo tempo grazie a Duvan Zapata che sfrutta al meglio un cross basso di Freuler, stoppa la palla di sinistro e al volo, batte di destro in girata Faivre. I nerazzurri sprecano più volte il raddoppio e vengono puniti al termine del primo tempo. Al 39' su calcio d'angolo arriva la rete di testa di Jordan Siebatcheu. Ad inizio ripresa l'Atalanta continua a spingere e al 51' trova il nuovo vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Pasalic in area tocca per Palomino che, al volo da pochi passi dentro l'area, mette a giro sul sette lontano, dove Faivre non può arrivare.  

Lo Young Boys a questo punto tenta il tutto per tutto e ribalta la situazione andando in gol all'80' con Vincent Sierro e all'84' con un eurogol di Silvan Hefti. L'Atalanta non ci sta e all'88' con Muriel, appena entrato, trova il 3-3 con un perfetto calcio di punizione.