George R.R. Martin contro HBO Max e il taglio degli spin-off di Game of Thrones
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Giu

George R.R. Martin contro HBO Max e il taglio degli spin-off di Game of Thrones

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

George R.R. Martin, autore della saga letteraria che ha dato origine a Il Trono di Spade, ha scritto in un post sul suo blog le sue opinioni sulla nuova gestione di HBO, in particolare modo sulla fusione tra le due piattaforme digitali di WarnerMedia, HBO Max e Discovery+, che sarà effettiva a partire dalla primavera 2023 (al momento in USA).

alternate text

 

Il cambiamento ha portato una ventata di tagli e riorganizzazioni per quanto riguarda le serie prodotte da HBO, e Martin lamenta la cancellazione di "numerose" serie spin-off tratte da Game of Thrones. Quando la serie principale si è conclusa, erano stati annunciati almeno due spin-off, uno dei quali ambientato nel mondo dei White Walkers. Martin non perde però la speranza: "Come è facile togliere un prodotto dallo scaffale, altrettanto facile è rimettercelo", ha commentato. HBO non ha comunque cancellato la seconda stagione di House of the Dragon, per ora il solo spin-off di Game of Thrones che abbia effettivamente visto la luce.

 
 
Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.