ChatGPT potrebbe essere l'intelligenza artificiale a bordo delle auto General Motors
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Dom, Apr

ChatGPT potrebbe essere l'intelligenza artificiale a bordo delle auto General Motors

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'intelligenza atificiale basata sul linguaggio di OpenAI, CahtGPT, sarà alla base dei sistemi a bordo di un prossimo veicolo General Motors, secondo quanto riportato da Reuter. Un executive di GM ha infatti rivelato che l'azienda sta sperimentando l'utilizzo di ChatGPT come assistente di bordo, il tutto avvalendosi degli strumenti cloud di Micorosoft Azure.

alternate text

 

Microsoft ha stretto un accordo con OpenAI, no profit fondata da Elon Musk, per utilizzare l'intelligenza artificiale da loro sviluppata. Recentemente il vice presidente di General Motors, Scott Miller, ha dichiarato che "in futuro ChatGPT sarà ovunque", lasciando presagire un futuro un cui un assistente vocale in auto potrà fare molto di più che segnalare i problemi. Ad esempio, sarà in grado di trovare la soluzione migliore al contesto e suggerirla al proprietario mettendolo, ad esempio, in contatto con i soccorsi. "Il cambiamento non ha a che fare solamente con l'evoluzione dei comandi vocali. Gli utenti possono aspettarsi che in futuro i loro veicoli siano più reattivi e intelligenti in tutto", ha concluso Miller.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.