Whatsapp fa dietrofront, nessun limite per chi non accetta privacy - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Dom, Giu

Whatsapp fa dietrofront, nessun limite per chi non accetta privacy

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Whatsapp fa dietrofront, non ci saranno limitazioni per chi non accetterà le nuove regole privacy. Questa modifica ha suscitato non poche critiche in tutto il mondo nei confronti della società che ha lanciato la sua nuova politica il 15 maggio.

alternate text

 

Da una settimana prima, l'app di proprietà di Facebook aveva fatto sapere che non avrebbe eliminato l'account di chi non non avesse accettato la nuova politica, ma allo stesso tempo ricordava costantemente di accettarla e che dopo "diverse settimane" per chi non l'avesse accettata ci sarebbero state delle limitazioni di alcune funzionalità principali della piattaforma. 

Ora, come si legge su thenextweb.com, in una nuova dichiarazione la società ha chiarito che dopo aver parlato con i governi e i sostenitori della privacy non limiterà alcuna funzionalità, anche per coloro che per ora non accetteranno la loro politica: "Date le recenti discussioni con varie autorità ed esperti di privacy, vogliamo chiarire che al momento non abbiamo in programma di limitare la funzionalità per coloro che non hanno ancora accettato l'aggiornamento. Invece, continueremo a ricordare agli utenti di volta in volta le novità dell'aggiornamento e quando le persone scelgono di utilizzare funzionalità opzionali rilevanti".