La fine dell'iPod: Apple cancella l'ultimo modello in commercio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Mer, Giu

La fine dell'iPod: Apple cancella l'ultimo modello in commercio

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La fine di un'era: Apple ha confermato che cesserà la produzione di iPod Touch, l'ultimo modello del lettore MP3 della Mela rimasto in commercio. iPod Touch rimane in vendita fino ad esaurimento scorte, e poi l'intero brand iPod scomparirà dai negozi, online e offline.

alternate text

 

Il primo iPod Touch è stato lanciato nel 2007, ma la settima generazione attualmente in vendita è del 2019, ha un processore A10 Fusion e un display da quattro pollici. In una nota ufficiale, l'azienda fa sapere che anche HomePod viene cancellato dal catalogo, e presenta i "nuovi" dispositivi su cui Apple conta di distribuire contenuti musicali, ovvero HomePod mini, iPhone, Apple Watch e Apple TV. Il primissimo iPod fu introdotto sul mercato nel 2001, con Steve Jobs che annunciava orgoglioso di aver messo mille canzoni in un dispositivo così piccolo. Nel corso degli anni è stato prodotto in moltissime versioni: iPod nano, iPod shuffle, iPod classic e molte altre. Per anni è stato sinonimo di lettore musicale, come il Walkman nella generazione precedente. Con l'arrivo degli smartphone la sua presenza sul mercato si è andata riducendo considerevolmente, ma mai finora Apple aveva smesso di produrlo.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.