Acer Aspire Vero, la recensione
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

Acer Aspire Vero, la recensione

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un laptop con minore impatto sull'ambiente è possibile? Acer è convinta di sì, e la sua risposta è questo PC portatile da 15,6 pollici, il nuovo Aspire Vero. Un computer che mostra la sua vocazione ecologista già dal packaging, fatto quasi interamente in carta riciclata.

alternate text

 

Il laptop, poi, è rivestito in plastica rigenerata, che Acer è riuscita a rendere un elemento caratterizzante dell'estetica del prodotto, decisamente ben fatta. L'azienda dichiara il 30 per cento di plastica riciclata nel corpo principale, e 50 per cento per i pulsanti della tastiera. Come se non bastasse, Vero ha anche un pannello di controllo interno che permette di regolare i consumi e minimizzare lo stress della batteria, da Performance a Eco+. Vero è disponibile in due versioni: una con Intel Core i5-1155G7, 8GB di RAM e SSD da 512GB a 799 euro, e una con processore i7-1195G7, 16GB di RAM e SSD da 512GB a 999 euro di prezzo di listino, comunque già scontato sul sito ufficiale Acer.

alternate text

 

L'aspetto estetico di Aspire Vero è molto accattivante, con il tipico effetto della plastica riciclata con colori virati sul grigio e il giallo. Sebbene il computer sembri meno solido di quelli realizzati in alluminio, le sue linee squadrate e il peso ridotto da 1,8 chili lo rendono trasportabile senza troppi pensieri. Lo schermo è un ampio 15.6 pollici con risoluzione Full HD, e per quanto riguarda le connessioni sono presenti una porta Ethernet LAN gigabit, un HDMI 2.0, una USB-C 3.2 Gen 1 e tre USB A, nonché il jack audio, la porta di ricarica e una porta per SD Card. Compatibilità con standard Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1. Da notare che la porta USB-C non supporta l'uscita video, quindi per collegarsi a un monitor esterno sarà necessario il cavo HDMI. Infine, Aspire Vero è facilmente upgradabile, con accesso facile a SSD, wireless card e slot di memoria SO-DIMM.

alternate text

 

Ottima la tastiera, con una buona corsa dei tasti (1,3 millimetri) e un'ottima visibilità anche senza retroilluminazione attivata. Visto lo spazio extra, c'è anche il tastierino numerico a destra. Sul lato in alto a sinistra del touchpad troviamo un sensore per le impronte digitali, che serve esclusivamente per effettuare il login. La webcam, purtroppo, si ferma a 720p di risoluzione e sebbene faccia un buon lavoro in ambienti ben illuminati, la definizione è troppo bassa per gli standard odierni. Ottimi gli speaker, che restituiscono un suono potente e cristallino ad un buon volume, persino con un po' di bassi. Ottimo per l'ascolto di musica e podcast.

alternate text

Con i suoi processori Intel di undicesima generazione Tiger Lake di fascia alta, Vero offre prestazioni ottimali persino nei videogiochi, abbassando ovviamente alcuni settaggi. Ma essendo pensato come computer da lavoro e intrattenimento nel web, assolve egregiamente il suo dovere anche in termini di consumi. La batteria da 48Wh dura tutta la giornata, ancora di più in modalità Eco. In definitiva, si tratta di un laptop bilanciato, con un prezzo adeguato all'offerta e che può essere già trovato in offerta rendendolo ancora più accattivante. L'impegno nel renderlo più "green" è encomiabile: oltre ad essere più sostenibile, il computer guadagna carattere nel design grazie alle scelte green di Acer.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.