Intel, il velocissimo Wi-Fi 7 arriverà sul mercato nel 2024
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

Intel, il velocissimo Wi-Fi 7 arriverà sul mercato nel 2024

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Intel introdurrà presto il protocollo Wi-Fi 7 (802.11be) sul mercato, che permetterà una velocità di connessione alla Rete doppia rispetto alla generazione precedente, la Wi-Fi 6E (802.11ax). I primi modelli di computer a introdurre una scheda wireless di questo tipo usciranno sul mercato alla fine del 2024, con un lancio globale su più modelli nel 2025.

alternate text

 

Eric McLaughlin, vice presidente della divisione Wireless solutions di Intel, spiega: “Wi-Fi 7 raddoppia la frequenza di banda del Wi-Fi 6, da 170 MHz a 320, il che comporta una velocità incredibile. E per quando i primi computer con Wi-Fi 7 saranno disponibili sul mercato potremmo riuscire ad aumentare ulteriormente la velocità raggiungibile con la tecnologia in questione”. Intel prevede anche che le applicazioni del Wi-Fi 7 avranno un grande impatto sui videogiochi tripla A, sulla realtà virtuale, sulla realtà aumentata e sulla robotica. Qualcomm, Broadcom e MediaTek stanno già sviluppando i loro prodotti basati su Wi-Fi 7, e Intel ha in programma di collaborare con altre firme fornendo loro la possibilità di integrare la tecnologia nei loro nuovi device. Tecnologia che è in crescita costante: la scorsa generazione, la Wi-Fi 6E, è stata introdotta nel 2020, mentre il Wi-Fi 6 era stato lanciato nel 2018.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.