Gemelli siamesi separati con successo grazie alla realtà virtuale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

Gemelli siamesi separati con successo grazie alla realtà virtuale

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Due gemelli nati in Brasile con le teste unite tra loro sono stati separati con successo dai chirurghi grazie all’uso della realtà virtuale. Bernardo e Arthur Lima, di tre anni, sono stati sottoposti alla complicata operazione a Rio de Janeiro, seguendo le direttive dal Great Ormond Street Hospital di Londra.

alternate text

 

Gli staff dei due ospedali hanno trascorso mesi apprendendo le tecniche chirurgiche necessarie usando una simulazione in realtà virtuale basata sulle TAC effettuate ai due gemelli. Si tratta della procedura medica di questo tipo più complicata mai eseguita con successo, secondo l’associazione di beneficenza che ha finanziato il tutto, la Gemini Untwined. Bernardo e Arthur hanno subito sette operazioni in tutto, per più di 27 ore di operazione solo nell’ultimo intervento al quale sono stati sottoposti, seguiti da uno staff medico di oltre cento persone. Si tratta della settima procedura di separazione completata con successo da Gemini Untwined, la prima realizzata con un sistema di addestramento in realtà virtuale. I gemelli sono attualmente in buona salute, e dovranno sottoporsi a sei mesi di riabilitazione.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.