Migranti, 34 morti in naufragio. Macron: "La Manica non diventerà cimitero" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Migranti, 34 morti in naufragio. Macron: "La Manica non diventerà cimitero"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono almeno 34 i migranti morti nel naufragio avvenuto nella Manica. Lo ha reso noto il ministro dell'Interno francese Gerald Darmanin, che stasera si è recato a Calais. I migranti si trovavano a bordo di due imbarcazioni che si sono rovesciate. Tra le vittime c'è anche una ragazzina, mentre due persone sono state salvate e

quattro presunti trafficanti sono stati arrestati. 

Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto la convocazione di una riunione di crisi a livello europeo, affermando che "la Francia non permetterà che il Canale della Manica diventi un cimitero". "Faremo tutto il possibile per trovare e condannare i responsabili", ha assicurato Macron. 

Un'operazione di salvataggio è in corso via aria e via mare da parte delle autorità britanniche e francesi per accertare se ci siano altri eventuali sopravvissuti. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002