Arte: legale Pii Stabilimenti Francesi, 'no prove danneggiamento opere Bruno Liberatore' - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Mar, Giu

Arte: legale Pii Stabilimenti Francesi, 'no prove danneggiamento opere Bruno Liberatore'

Arte e Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Non c'è "prova alcuna" del danneggiamento delle opere dello scultore Bruno Liberatore ascrivibile alla proprietà degli immobili dei Pii Stabilimenti Francesi a Roma e a Loreto. Lo afferma il legale rappresentante degli immobili francesi, Michel Kubler, "con riferimento all'articolo dell'8 aprile 2021, dal titolo 'Arte: Francia
danneggia opera scultore italiano, lui fa causa a governo francese'. In particolare, viene precisato che: