Ngozi Okonjo-Iweala (Wto): "Più diseguaglianze, Banche sviluppo contribuiscano a ridurre divari" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

Ngozi Okonjo-Iweala (Wto): "Più diseguaglianze, Banche sviluppo contribuiscano a ridurre divari"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La pandemia ha esacerbato la povertà e le diseguaglianze. Le Banche pubbliche di sviluppo devono farsi avanti per colmare i divari e assicurare una ripresa sostenibile". Ad affermarlo è la direttrice generale del Wto, Ngozi Okonjo-Iweala intervenendo a 'Finance in Common Summit 2021' ospitato da Cdp. "Come emerge da questo summit

le Banche pubbliche di sviluppo sono pronte a fare la loro parte e il Wto è pronto a sostenerle", aggiunge. 

Per Okonjo-Iweala le istituzioni finanziarie "devono mettere le persone al centro". Le Banche pubbliche di sviluppo "devono sostenere le pmi" in questa fase di ripresa ma anche "sostenere la transizione verde verso un percorso a bassa emissioni di carbonio. Il futuro del commercio sono i servizi, il digitale e il green".