G7 in Cornovaglia, atteso annuncio un miliardo di dosi vaccini a Paesi poveri - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Sab, Set

G7 in Cornovaglia, atteso annuncio un miliardo di dosi vaccini a Paesi poveri

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Si apre oggi a Carbis Bay, in Cornovaglia, il vertice del G7, il primo in presenza dei leader in due anni. Dal summit è atteso l'annuncio che i sette Paesi più industrializzati del mondo doneranno un miliardo di dosi di vaccini ai Paesi più poveri per aiutarli a combattere il coronavirus. 

alternate text

 

Intanto, oggi il padrone di casa, il premier britannico Boris Johnson, ha annunciato che il Regno Unito donerà entro il prossimo anno altre 100 milioni di dosi, attraverso l'alleanza Covax, 5 milioni delle quali entro la fine di settembre. 

"Al summit del G7 - ha dichiarato Johnson - spero che i miei colleghi assumeranno impegni simili in modo che, insieme, possiamo vaccinare il mondo entro la fine del prossimo anno e ricostruire meglio dopo il coronavirus". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002