Covid Africa, è allarme. Oms: "+52% contagi e +32% morti" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Lun, Lug

Covid Africa, è allarme. Oms: "+52% contagi e +32% morti"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"In Africa i casi di Covid sono aumentati del 52% solo nell'ultima settimana e i decessi sono cresciuti del 32%. E ci aspettiamo che le cose possano solo peggiorare", anche considerando che "meno del 2% della popolazione africana è stata vaccinata". Un allarme specifico sulla situazione del continente è stato lanciato oggi in conferenza stampa dal direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus. "I vaccini donati l'anno prossimo - ha avvertito - arriveranno troppo tardi per coloro che muoiono oggi, o sono infetti oggi, o a rischio oggi". 

"I nostri obiettivi globali - ha ribadito il Dg - sono vaccinare almeno il 10% della popolazione di ogni Paese entro settembre, almeno il 40% entro la fine di quest'anno e il 70% entro la metà del prossimo. Queste sono le tappe fondamentali che dobbiamo raggiungere insieme per porre fine alla pandemia di Covid-19". 

"Più della metà di tutti i Paesi e delle economie ad alto e medio-alto reddito - ha osservato il numero uno dell'Oms - hanno somministrato dosi sufficienti per vaccinare completamente almeno il 20% della loro popolazione", mentre "solo 3 Paesi su 79 a reddito basso e medio-basso hanno raggiunto lo stesso livello". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002