Covid Iran, c'è "un morto ogni due minuti" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Covid Iran, c'è "un morto ogni due minuti"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

In Iran "ogni due secondi una persona viene infettata" a causa della pandemia di Covid e "quasi ogni due minuti una persona muore a causa del coronavirus". Sono queste le parole usate dalla tv di Stato iraniana, come racconta Asharq Al-Awsat, nel giorno in cui la Repubblica Islamica, nel mezzo della "quinta ondata" di contagi, ha segnalato

altri 588 decessi riconducibili al Covid. Non erano mai stati così tanti dall'inizio della pandemia, come ha sottolineato l'agenzia Tasnim. Il ministero della Sanità ha confermato anche 40.808 nuove infezioni, un altro preoccupante record per il Paese. Dall'inizio della pandemia i dati ufficiali dell'Iran parlano di 4.199.537 casi di Covid-19 accertati con 94.603 decessi. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002