Molestie a calciatrici Usa, Fifa apre indagine - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Molestie a calciatrici Usa, Fifa apre indagine

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Fifa ha aperto un'indagine sullo scandalo delle molestie sessuali nel calcio statunitense che ha visto coinvolto Paul Riley, allenatore del North Carolina Courage, club della National Women's Soccer League. "La Fifa è profondamente preoccupata per le recenti affermazioni negli Stati Uniti fatti da diverse giocatrici. A causa della

gravità delle accuse mosse, possiamo confermare che gli organi giudiziari della Fifa stanno esaminando attivamente la questione e hanno aperto un'indagine preliminare", ha spiegato la Fifa in una nota. Le affermazioni di due ex giocatrici contro Riley hanno portato all'esonero dell'allenatore.  

"Nell'ambito di ciò, la Fifa contatterà le rispettive parti, tra cui Us Soccer e Nwsl, per ulteriori informazioni sulle varie preoccupazioni sulla salvaguardia e sulle accuse di abuso che sono state sollevate. Quando si tratta di cattiva condotta nel calcio, vorremmo ribadire che la posizione della Fifa è chiara: chiunque sia ritenuto colpevole di cattiva condotta e abuso nel calcio sarà assicurato alla giustizia, sanzionato e rimosso", ha aggiunto la Fifa. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002