Guerra Ucraina-Russia, Blinken: "Noi non bluffiamo, Putin ha sbagliato i calcoli"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Mer, Ago

Guerra Ucraina-Russia, Blinken: "Noi non bluffiamo, Putin ha sbagliato i calcoli"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Noi non bluffiamo, le grandi nazioni non bluffano, Putin ha sbagliato i calcoli". Lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken, parlando delle conseguenze per la Russia per l'invasione dell'Ucraina. Il bilancio delle vittime dell'invasione russa dell'Ucraina è già "spaventoso", ha detto Blinken,

sottolineando che le infrastrutture distrutte dai bombardamenti russi "non erano obiettivi militari". 

Rispondendo ad una domanda se Putin stia bluffando con l'ordine della in stato di allerta delle forze nucleari, Blinkenha risposto che la retorica della Russia sul nucleare è "pericolosa" ma gli Stati Uniti "non cambiano il livello di allerta". "La Russia e gli Stati Uniti hanno concordato da tempo che l'uso attuale delle armi nucleari sarebbe devastante e avrebbe devastanti conseguenze per il mondo intero - ha ricordato il capo della diplomazia di Washington - Come abbiamo detto molte volte entrambi i nostri Paesi hanno affermato che una guerra nucleare non può essere vinta e non deve mai essere combattuta". Dunque, per Blinken, "questa retorica provocatoria sulle armi nucleari è il culmine dell'irresponsabilità".  

Il dipartimento di Stato ha poi annunciato che Blinken andrà in missione in Polonia, Paesi baltici e Moldova, tutti Paesi in prima linea nella crisi ucraina. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002