Sanzioni Russia, Orban: "Ue le revochi entro fine anno"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Ott

Sanzioni Russia, Orban: "Ue le revochi entro fine anno"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Viktor Orban chiede che l'Ue revochi le sanzioni contro la Russia entro la fine dell'anno. Secondo quanto rivela il giornale "Magyar Nemzet", durante una riunione ieri del suo partito Fidesz, dopo l'annuncio di Vladimir Putin sulla mobilitazione parziale, il premier ungherese avrebbe fatto presente che "le sanzioni stanno

causando problemi economici, una crisi energetica e l'inflazione". E questa è tutta colpa dei "burocrati di Bruxelles", che avevano "promesso" che le misure avrebbero danneggiato solo Mosca. Invece, a suo dire, "causano più danni all'Europa che alla Russia". 

Secondo Orban, a novembre potrebbe esserci la possibilità di rivedere le sanzioni e per questo ha rivolto un appello ai 27 perché si arrivi alla loro revoca entro la fine dell'anno. 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.