Ims Srl celebra mezzo secolo di attività e si regala un nuovo impianto da 300 metri quadri
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Sab, Set

Ims Srl celebra mezzo secolo di attività e si regala un nuovo impianto da 300 metri quadri

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Milano, 05/06/2023 - Ims Srl festeggia i suoi primi 50 anni di attività regalandosi un nuovo impianto produttivo. La società milanese, leader nel campo della micronizzazione di principi attivi ed eccipienti, ha celebrato l’anniversario riunendo tutti coloro che l’hanno accompagnata in questo lungo

cammino, iniziato mezzo secolo fa grazie all’intraprendenza e alla perseveranza del fondatore Salvatore Marangoni. A rendergli omaggio è la figlia Elena Marangoni, oggi Ceo di Ims, che ricorda “l’esordio dell’attività, inizialmente dedicata al commercio, nel 1973” e la successiva crescita a partire dagli anni ’80, con la specializzazione nel campo della micronizzazione. Un percorso intrapreso tenendo come obiettivo la soddisfazione del cliente, un’impostazione riassunta nel motto ‘custom made’, ovvero fatto su misura con la massima flessibilità. 

Il compleanno di Ims è stato anche l’occasione per tagliare il nastro del nuovo impianto da 300 metri quadri, che, spiega il direttore di produzione Giuseppe Zappa, “permetterà di raggiungere un numero maggiore di clienti e di mantenere il livello di tempestività che da sempre caratterizza il nostro lavoro: il tempo di rilascio dei prodotti non supera mai le due settimane”. Il tutto senza mettere in discussione il controllo della qualità e della sicurezza delle lavorazioni realizzati. “Dopo il passaggio da noi il prodotto arriva in farmacia, è fondamentale per la salute dei pazienti che rispetti tutti i criteri previsti” sottolinea Riccardo Cassotti, Qualified Person e Technical Director, che porta l’attenzione “sull’enorme investimento effettuato sia sugli impianti sia per la formazione del personale” e sulle certificazioni possedute da Ims, rilanciate dai principali organi di controllo del settore: dall’Agenzia italiana del farmaco alla Food and Drugs Organization, dalla Korean Fda all’Anvisa brasiliana.  

L’attività di Ims si inserisce in un settore, quello della produzione di principi attivi per l’ambito farmaceutico, che “in Italia realizza un volume d’affari da 4,8 miliardi di euro ed esporta l’85 per cento della produzione” spiega Paolo Russolo, presidente di Aschimfarma, l’associazione delle imprese produttrici di principi attivi farmaceutici, che sottolinea l’importanza del lavoro svolto dalle 80 imprese nazionali che operano nel settore. E un aspetto fondamentale dell’attività di Ims negli ultimi 20 anni riguarda la collaborazione con gli atenei. Spicca, in particolare quella, con l’Università di Pavia, che a partire dal 2002 ha portato “alla realizzazione di due master, uno in Preformulazione, sviluppo farmaceutico e controllo di medicinali e l’altro in cGMP Compliance and Validation nell’industria farmaceutica” spiega Franca Ferrari, docente di Tecnologia farmaceutica, che sottolinea l’importanza della collaborazione tra università e imprese farmaceutiche, “sia per preparare gli studenti ad avvicinarsi all’ingresso in azienda sia sul fronte scientifico con la promozione di contratti di ricerca per lavorare insieme a nuove formule di sviluppo dei farmaci”.  

Contatti: https://www.imsmicron.it/  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.