Svapare per smettere di fumare - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Dom, Set

Svapare per smettere di fumare

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ferrara, 23/07/2021 - Smettere di fumare è un obiettivo difficile da raggiungere: eliminare la dipendenza da nicotina in poco tempo e senza sforzi è per molti impensabile, ma ciò non toglie che sia necessario per prendersi cura del proprio corpo e della propria salute. 

Impresa non facile e potrebbe non essere

del tutto facile abbandonare le sigarette senza alcun aiuto. In questo caso, intervengono vari strumenti, tra cui quelli dello svapo, che possono aiutare a smettere di fumare rendendo più leggero il passaggio dall’atto di fumare a quello di svapare.  

Sigarette tradizionali e sigarette elettroniche  

Vari studi hanno ormai confermato questo assunto: svapare con sigarette elettroniche aiuta a lasciarsi alle spalle le sigarette tradizionali, riducendo dunque la dipendenza del fumatore e raddoppiando le possibilità di abbandonare il vizio del fumo. Grazie a questo fattore, la comunità di svapatori sta crescendo sempre di più, seguendo quella che a tutti gli effetti è una valida alternativa – più salutare – al fumo di sigaretta. Su portali italiani come SvapoCafè è possibile non solo acquistare prodotti certificati e di qualità, ma anche tenersi informati nelle news di settore e sulle particolarità del mercato. 

Uno studio condotto nel Regno Unito su un campione di 886 fumatori ha infatti dimostrato che la percentuale di soggetti cui è stata offerta come alternativa una sigaretta elettronica ha ottenuto più successo nell’allontanarsi dal vizio del fumo, rispetto ai rimanenti soggetti (cui erano stati offerti altri strumenti a base di nicotina, tra cui cerotti o gomme da masticare). 

Ma attenzione: la sigaretta elettronica si offre come soluzione salutare proprio perché si pone come alternativa al fumo combusto della sigaretta tradizionale. L’aspirazione del fumo di sigaretta, infatti, porta il fumatore a immettere nel proprio organismo una notevole quantità di sostanze nocive (alcune delle quali cancerogene). Nello specifico, si parla di sostanze quali catrame, benzene, monossido di carbonio che, liberati dalla combustione della comune sigaretta, si riversano direttamente nell’apparato respiratorio del fumatore. Da qui, il danno alla salute provocato dalle sigarette tradizionali. 

Le e-cig, invece, si propongono come prodotto destinato all’aspirazione dei vapori che vengono generati dal surriscaldamento di un liquido introdotto nell’apparecchio. Non avviene, dunque, alcuna combustione, ma appunto una vaporizzazione (da cui il termine vaping, che sta alla base dell’italianismo “svapare”). 

Svapare per allontanarsi dal fumo e dalla nicotina  

I liquidi vaporizzati possono essere di diverso tipo e alcuni di questi possono contenere nicotina, come le tradizionali sigarette. Tuttavia, la percentuale di concentrazione di nicotina può essere selezionata dallo stesso svapatore, che dunque può decidere di mantenerla costante o – com’è preferibile – ridurla gradualmente per allontanarsi del tutto dal vecchio vizio, se si parla di un ex fumatore. Anche alla base di questo ragionamento c’è un principio di gradualità: lasciare le sigarette tradizionali per avvicinarsi alle e-sigarette, magari con liquidi a base di nicotina, e poi abbandonare questi ultimi in favore di liquidi aromatizzati senza traccia di questa sostanza. 

L’utilizzo di liquidi senza nicotina permetterebbe a un ex fumatore di lasciarsi definitivamente alle spalle i residui del vecchio vizio, passando a un’abitudine nuova che lo porterà, in sostituzione, a migliorare gradualmente il suo stato di salute. 

Tra gli effetti benefici legati all’allontanamento dalla sigaretta, si possono riscontrare: 

- Un miglioramento delle condizioni di salute dell’ex fumatore: un rischio ridotto di ictus, infarti e cancro ai polmoni. 

- Un miglioramento nel colorito e nella qualità di pelle e capelli. 

- I denti diventeranno pian piano più bianchi, mentre migliorerà lo stato delle gengive, non più sollecitate dalla combustione della sigaretta e dal passaggio del fumo. 

- Il senso del gusto e quello dell’olfatto torneranno più sensibili, mentre, di pari passo, migliorerà anche la respirazione. 

- Il miglioramento complessivo di stato di salute e respirazione permetterà anche di incrementare le proprie performance fisiche e atletiche. 

La sigaretta elettronica è appositamente pensata per far provare sensazioni simili a quella tradizionale, senza tuttavia portare alle conseguenze negative legate al fumo. Il vapore, infatti, ha tutt’altro effetto sull’organismo dello svapatore: sebbene per alcuni sia possibile affiancare le due abitudini, la sigaretta elettronica risulta essere – nell’immaginario e nell’esperienza concreta di molti italiani e consumatori – il principale strumento per allontanarsi dalla sigaretta tradizionale e smettere di fumare. 

Per informazioni:  

SvapoCafè è un'azienda abilitata alla vendita online di liquidi da inalazione dall'Agenzia delle dogane e dei Monopoli. Nel settore delle sigarette elettroniche, dove pare sia solamente il prezzo e la disponibilità della merce a guidare il mercato, nasce l'esigenza da parte del consumatore d'avere un interlocutore capace di consigliare l'utente finale e metterlo al riparo da prodotti economici ma di pessima qualità o peggio blasonati ma ad oggi obsoleti. Svapocafè opera dal 2016 proprio con questa mission. 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.