Andrea Graziani: “Nel marketing non esiste una foto bella. Esiste solo la foto che vende”
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Lun, Giu

Andrea Graziani: “Nel marketing non esiste una foto bella. Esiste solo la foto che vende”

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Secondo Andrea Graziani, fotografo, videomaker ed influencer, un fotografo che lavora per le imprese non deve essere legato all’estetica, ma deve capire come inquadrare il prodotto per venderlo al meglio. 

Verona, 2 maggio 2022. “Oggi, un fotografo che vuole lavorare per le aziende deve avere ben chiaro

come funzionano il marketing e la comunicazione”. Parola di Andrea Graziani, fotografo che ha fatto della sua passione un mestiere. Una passione coltivata fin da bambino e che lo ha portato ad essere un vero professionista del settore, specializzato nei servizi per le imprese e nel social media marketing, essendo egli stesso influencer, con oltre 600.000 followers su Instagram. 

Il fotografo moderno deve interpretare la fotografia con un obiettivo preciso che è quello della vendita, non dell’estetica. Quando si tratta di realizzare campagne pubblicitarie, la creatività e il gusto per il bello non funzionano in quanto tali, ma devono essere strumentali alla vendita del prodotto da comunicare.  

Bisogna, innanzitutto, capire le esigenze del cliente e le caratteristiche del prodotto da fotografare, oltre al target di riferimento; da lì, l’arte, la tecnica e la visione del professionista devono essere messe al servizio della vendita. 

Affinché questo avvenga è necessario, quindi, che il fotografo, oltre ad avere un senso artistico e a conoscere le tecniche di fotografia, conosca bene quelle del marketing e della comunicazione ma, soprattutto, sappia come funzionino i social media. “Questa esigenza - spiega Graziani - è ancor più rilevante in questo momento storico, caratterizzato da un processo di digitalizzazione dovuto alla pandemia, che ha spostato gran parte del commercio dal fisico all’online”. 

In un mondo, quindi, sempre più definito dall’uso dei social media, un valore aggiunto per l’azienda è dato proprio dalla visibilità e dalla credibilità del fotografo, che per primo deve essere, come Graziani, un influencer del suo settore. 

CONTATTI: www.grazianiandrea.com  

www.instagram.com/graziani_andrea  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.