L'aereo più grande del mondo non decollerà più
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

L'aereo più grande del mondo non decollerà più

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

(Adnkronos) - Si chiama, o meglio, si chiamava Antonov An 225. Mriya, sogno in lingua ucraina. Era l’aereo più grande del mondo. Una leggenda mondiale, dalle dimensioni veramente mastodontiche. Le immagini del velivolo distrutto nel corso della battaglia che si è svolta attorno all'aeroporto di Hostomel rimarranno per sempre un ricordo indelebile e triste per gli appassionati di aviazione di tutto il mondo e non solo. Progettato alla fine della Guerra Fredda, il suo scopo era quello di trasportare la navetta spaziale sovietica “Buran”. Lorenzo Moro giornalista specializzato nel settore automotive e aviazione, fondatore e direttore del sito rollingsteel.it e Gregory Alegi, consigliere scientifico Fondazione ICSA, condirettore di Aeronautica ci parlano del sogno che non decollerà più. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.