Nasce 'Coraggio Italia', nuovo progetto politico di Brugnaro e Toti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Dom, Ott

Nasce 'Coraggio Italia', nuovo progetto politico di Brugnaro e Toti

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Nasce 'Coraggio Italia', il progetto politico di Luigi Brugnaro con il coinvolgimento di 'Cambiamo!' di Giovanni Toti. Oggi pomeriggio, infatti, all'Hotel Eden di Roma, apprende l'Adnkronos, è stato costituito con atto notarile un comitato promotore, con dentro il gruppo di parlamentari che fanno capo al sindaco di Venezia e i deputati e senatori 'totiani'. L'organismo lavorerà nell’arco di 60 giorni alla nascita di un "nuovo movimento politico denominato 'Coraggio Italia'. 

alternate text

 

Il nuovo progetto politico può contare su una pattuglia di 24 deputati alla Camera e 7 al Senato. Farebbero parte del nuovo progetto politico, apprende l'Adnkronos, 12 parlamentari di Forza Italia. Della partita ci sarebbero anche 3 Cinque stelle più un ex pentastellato e un esponente della Lega. Il nuovo capogruppo alla Camera dovrebbe essere Marco Marin, mentre a palazzo Madama la guida dei senatori sarebbe affidata all'ex ministro Paolo Romani. 

Tra coloro che aderiscono a 'Cambiamo Italia c'è il senatore azzurro Sandro Biasotti, esponente storico di Forza Italia. "Dopo quasi 20 anni in Forza Italia, ho deciso di aderire al progetto del sindaco di Venezia Brugnaro 'Coraggio Italia' e di 'Cambiamo' di Giovanni Toti. Non ho nulla da recriminare a Forza Italia avendo avuto tanto ed altrettanto dato. Con Berlusconi ho un rapporto di amicizia e di stima che sono sicuro sia reciproca", scrive in una nota il senatore genovese Sandro Biasotti annunciando l'addio a Fi. "Un anno fa -ricorda Biasotti- lo stesso Berlusconi mi chiese di essere l’uomo di punta in Liguria per il nuovo partito 'Altra Italia' condotto dallo stesso Brugnaro, ma poi non se ne fece niente. Sempre Berlusconi poche settimane fa mi aveva chiesto di restare in Forza Italia, puntando su di me in Liguria, ma ad onor del vero, sarei stato in imbarazzo avendo aiutato Toti e la sua lista anziché Forza Italia ligure. Spero che 'Coraggio Italia' e 'Forza Italia' convergano per occupare quello spazio moderato di centro destra fondamentale per la ripresa e la crescita del nostro paese". 

E' pronta ad aderire a 'Coraggio Italia', a quanto apprende l'Adnkronos, anche un esponente della Lega: si tratta della deputata Tiziana Piccolo. 

Fabio Berardini, Carlo De Girolamo e Marco Rizzone, a quanto apprende l'Adnkronos, sarebbero i tre deputati ex Cinque stelle, pronti ad aderire a 'Coraggio Italia'. 

Il Comitato promotore ha quattro capi delegazione: Brugnaro, Toti, Marco Marin e Gaetano Quagliariello. Sono previste due commissioni: una per la redazione dello statuto e dell’atto costitutivo, l’altra per la redazione della carta dei valori, del programma e del codice etico. I quattro capi delegazione, che faranno parte di entrambe, nomineranno ciascuno tre membri per ognuna delle tre commissioni (che saranno quindi composte da 16 persone). 

I componenti delle commissioni fanno parte di diritto dell’assemblea costituente, alla quale partecipano tutti i parlamentari aderenti ai gruppi.  

Tra coloro che aderiscono a 'Cambiamo Italia c'è il senatore azzurro Sandro Biasotti, esponente storico di Forza Italia. "Dopo quasi 20 anni in Forza Italia, ho deciso di aderire al progetto del sindaco di Venezia Brugnaro 'Coraggio Italia' e di 'Cambiamo' di Giovanni Toti. Non ho nulla da recriminare a Forza Italia avendo avuto tanto ed altrettanto dato. Con Berlusconi ho un rapporto di amicizia e di stima che sono sicuro sia reciproca", scrive in una nota il senatore genovese Sandro Biasotti annunciando l'addio a Fi. "Un anno fa -ricorda Biasotti- lo stesso Berlusconi mi chiese di essere l’uomo di punta in Liguria per il nuovo partito 'Altra Italia' condotto dallo stesso Brugnaro, ma poi non se ne fece niente. Sempre Berlusconi poche settimane fa mi aveva chiesto di restare in Forza Italia, puntando su di me in Liguria, ma ad onor del vero, sarei stato in imbarazzo avendo aiutato Toti e la sua lista anziché Forza Italia ligure. Spero che 'Coraggio Italia' e 'Forza Italia' convergano per occupare quello spazio moderato di centro destra fondamentale per la ripresa e la crescita del nostro paese". 

Il nuovo gruppo parlamentare verrà presentato domani mattina alle 10.45 presso la nuova Aula del Palazzo dei gruppi parlamentari, si legge in una nota ufficiale diffusa dall'ufficio stampa di 'Cambiamo'. "Nel corso dell’appuntamento'', continua la nota, "verranno anche illustrate idee e iniziative del gruppo".