Targa sbagliata, Calderoli: "Raggi come contessa Mazzanti di Fantozzi..." - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Sab, Lug

Targa sbagliata, Calderoli: "Raggi come contessa Mazzanti di Fantozzi..."

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Prima riescono a sbagliare il nome inciso sulla lapide dell’ex presidente Carlo Azeglio Ciampi, perdendosi per strada una G, poi spiegano che la lapide si è scheggiata e bisogna rimandare la cerimonia commemorativa, rimandando indietro le tre più alte cariche dello Stato, il presidente della Repubblica e quelli del Senato e della Camera.

alternate text

 

Povera città di Roma, povera Capitale, questa è la degna conclusione del quinquennio della giunta Raggi". E' quanto dice il senatore delle Lega Roberto Calderoli. 

"Spiace per il compianto Ciampi che non meritava che il suo nome e la sua memoria finissero loro malgrado in questa vicenda, che mi ricorda la trasposizione nella realtà della mitologica sequenza cinematografica di Fantozzi del varo della nave da parte della Contessa Mazzanti Serbelloni Vien dal Mare…", conclude il vicepresidente del Senato