Reddito di cittadinanza, Renzi: "Ci prepariamo a raccogliere firme" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Reddito di cittadinanza, Renzi: "Ci prepariamo a raccogliere firme"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"L’unico modo per bloccare lo spreco di soldi è un referendum". Matteo Renzi ha dichiarato guerra al Reddito di cittadinanza e nella sua e news conferma che Iv si metterà a raccogliere le firme per presentare un quesito. "All’inizio non mi ha filato nessuno, come spesso accade con le nostre proposte. Poi quando hanno

iniziato a capire che facevamo sul serio si sono spaventati ed è cominciato un diluvio di dichiarazioni. Le più simpatiche sono quelle di quei leader M5s che fino a un mese fa dicevano: "Il Rdc non si tocca". E ora dicono: "Il Rdc si può migliorare". 

"Insomma: hanno già mollato. Io non so se si può migliorare. La verità è che noi dobbiamo prendere 500.000 firme, casa per casa, tavolino per tavolino. E le prenderemo con una straordinaria mobilitazione di Italia Viva, comune per comune. Sono certo che appena vedranno mezzo milione di persone pronte a chiedere il referendum sul Rdc, gli altri partiti abbandoneranno i toni polemici e il sarcasmo di queste ore", ha aggiunto. 

"Stiamo stilando il calendario preciso della raccolta firme: intanto, per chi vuole tenersi pronto, qui la petizione per il referendum contro il Reddito. Quelli che dicevano no ai grandi eventi, come le Olimpiadi e ancora prima l’Expo, sono gli stessi che dicono di no al Ponte sullo Stretto. Cambieranno idea. O cambieranno ritornello. Perché il Ponte si farà finalmente. Sì al Ponte, no al reddito di cittadinanza: così riparte il Sud", conclude Renzi.